Le collezioni

Collezione Remo Pastori

Questa collezione, dedicata al gallerista torinese Remo Pastori, che soggiornò a lungo a Calice Ligure durante gli anni d’oro della comunità artistica del paese, costituisce il nucleo originario del Museo e nasce dalla donazione al Comune da parte degli artisti stessi, nei primi anni Ottanta, in ricordo dell’amico gallerista scomparso.

La raccolta comprende opere di Vincenzo Accame, E. Benvenuti, Stuart Berkeley, Gianni Bertini, Adriano Bocca, Francesco Bratta, Aurelio Caminati, Antonio Carena, Anna Comba, Miro Cusumano, Agenore Fabbri, Duilio Gambino, Annamaria Gelmi, Gianmariani, Carlo Giusto, Vittorio Gobbi, Ezio Gribaudo, Sergio Innocenti, Enzo L’Acqua, Bruno Locci, Marco Magrini, Umberto Mariani, Vincenzo Marsiglia, Giuliano Menegon, Mitsuo Miyahara, Ignazio Moncada, Aldo Mondino, Carlo Nangeroni, Ugo Nespolo, Vanna Nicolotti, Urano Palma, Concetto Pozzati, Jean Reine, Mario Rossello, Sergio Sarri, Giangiacomo Spadari, Tino Stefanoni, Giovanni Tinti, Jacques Trouvé, Michele Venturi, Alberto Viola, Simona Weller.

“I Mestoli”, Tino Stefanoni, 1979

“Tour Eiffel”, Aldo Mondino, 1979

“La Germania”, Aurelio Caminati, 1975

“La Nuit d’Ostkamp”, Jean Raine, 1964

Cartoline d’Autore

La collezione nasce dal concorso Un progetto per Calice Ligure indetto dal Comune nel 1980, raccoglie attualmente circa cento pezzi di piccolo formato, e continua ad arricchirsi con donazioni volontarie da parte di diversi artisti.

“Sup C-O”, Alberto Zilocchi, 1980

“La Brocca di Perti”, Aldo Mondino, 1980

“31 Luglio”, Franco Bruzzone, 1980

Collezione Nuova

La collezione raccoglie tutte le opere donate dagli artisti che, negli anni, hanno esposto a Casa del Console e che sono state da loro destinate ad incrementare la collezione permanente.